E’ una crisi profonda quella che attraversa il pianeta. Ambientale, climatica, economica, finanziaria, sociale e delle forme della democrazia.
L’Aquila ospita una riflessione partendo da quanto accaduto a Pomigliano al fallimento del vertice del clima di Copenaghen verso il prossimo vertice Onu di Cancun, passando per L’Aquila, che parla all’Italia di nuove mafie, nuovi sistemi di comando e controllo, sistemi di sfruttamento del territorio, capitalismo dei disastri ma anche di nuove forme di resistenza.  Evento iniziale nell’ambito del Campeggio della Rete Italiana per la Giustizia Ambientale e Climatica a Casematte.

 

 

Antonello Ciccozzi – Ricercatore Università dell’Aquila

  

Nicola Di Matteo – Segretario Regionale FIOM Abruzzo

Leonardo Marotta – Ricercatore a l’Università IUAV di Venezia

Giuseppe De Marzo – ASud

Olol Jackson – Assemblea Permanente No Dal Molin – Vicenza

Ettore Di Cesare – Assemblea Cittadina