SABATO 29 OTTOBRE siete invitatǝ alla PRIMA giornata di festeggiamenti per i 13 ANNI DI CASEMATTE!

Si inizia alle ore 17:30 con l’assemblea pubblica “RICOMINCIARE A LOTTARE” che sarà seguita da una cena sociale.

Dalle 21:30 open mic hosted by Slammer Sound Crew e a seguire live di ASSALTI FRONTALI che presenteranno il loro ultimo album “COURAGE”

Qualche info sull’assemblea

RICOMINCIARE A LOTTARE per chiedere giustizia sociale e ambientale, lottare contro i neo fascismi e difendere i diritti sociali e civili

Riteniamo sia importante ricominciare: a conoscersi, confrontarsi, fare politica insieme, stringere relazioni ed alleanze reali, fare analisi, organizzarsi praticamente nei territori.

Viviamo una contingenza difficilissima in cui si fa sempre più necessaria ed attuale la richiesta di giustizia sociale ed ambientale, la lotta ai neo fascismi, la difesa e la conquista di diritti sociali e civili.

Di fronte a tutto questo la risposta da sinistra sembra essere sempre più complicata da mettere in campo così come appare irrinunciabile e opportuno il confronto tra generazioni.

Ripartiamo allora da quegli spazi sociali come CaseMatte, attivi sui territori, punti di riferimento e di attraversamento, incontro di tante soggettività che insieme criticano e provano a praticare l’alternativa al neo liberismo, al consumismo sfrenato, alla rassegnazione individuale e collettiva.

Crediamo che alla base del sentirsi una comunità ci siano consapevolezza, reciproco riconoscimento, pratiche di fiducia e di confronto continuo, essenziali per dare legittimità e visibilità a tutte le soggettività che la compongono, per ridistribuire gli spazi e le risorse necessarie al soddisfacimento di diritti fondamentali.

Tutto ciò in un momento storico caratterizzato dalla guerra, dalla sua economia, dalla crisi energetica ed economica, mentre in Europa e nel mondo si rafforza la propaganda e i rigurgiti nazionalisti e tradizionalisti che colpiscono i corpi dei migranti, delle donne e in generale dei più poveri.

E ormai poveri si è anche avendo un lavoro, mentre assistiamo spesso nelle periferie alla guerra tra poveri, una dinamica che dovremmo di certo cercare di invertire indirizzando la rabbia verso i veri nemici. Gli stessi a causa dei quali lo spazio pubblico nel centro delle città diventa sempre più inaccessibile mentre nelle aree interne si fa fatica ad avere servizi essenziali e combattere lo spopolamento.

Da tutto questo e non solo, nel giorno di un compleanno importante come quello di CM, vogliamo provare a ripartire con un’assemblea che vorrebbe costituire solo un primo appuntamento di un percorso da costruire insieme per sapere affrontare i tempi che ci aspettano a partire da quest’autunno, ricomponendo un blocco sociale nei nostri territori, nelle nostre città, nella nostra regione, sapendo che ogni dinamica locale è anche globale e viceversa.