L’Aquila Calling: dibattito sulle esperienze di migranti e operatori

Categorie: Comunicati, Eventi
Commenti: Nessun Commento
Pubblicato il: 3 settembre 2017

Si chiama L’Aquila Calling il dibattito a più voci per raccontare le esperienze dei migranti, dei rifugiati, di chi parte da lontano e raggiunge la nostra città, degli operatori e dei volontari che lavorano con loro.

E’ organizzato all’Aquila dal 3e32 / CaseMatte e da Fraterna Tau per il prossimo martedì 5 settembre, alle ore 18, nello spazio sociale CaseMatte, all’interno dell’ex ospedale psichiatrico di Collemaggio.

I protagonisti dell’incontro saranno i ragazzi e le ragazze che, come migranti o operatori, vivono quotidianamente dinamiche sulle quali troppe volte ci sono forti disinformazione e pregiudizio. Sarà l’occasione per fare il punto anche sulle politiche sociali e dell’accoglienza in un contesto sociale come L’Aquila e il suo territorio.

A seguire ci sarà un aperitivo-cena con piatti etnici dal Senegal, Guinea Conakry, Costa D’Avorio, Gambia, Afghanistan e Pakistan.

Tanti migranti e rifugiati hanno fatto un lungo viaggio e hanno raggiunto anche la nostra città, L’Aquila, dove vivono da giorni, mesi, anni.

Come stanno? Come li stiamo accogliendo? Chi si sta dando da fare per promuovere il loro processo d’integrazione?

In tanti li stiamo conoscendo e stiamo lavorando insieme per accoglierli, in quest’epoca in cui farlo, sta prendendo sempre più anche la forma di un’azione politica contro l’ideologia razzista e fascista di ritorno in questo Paese.

Alla stupidità che promuove la guerra tra poveri, grazie anche al megafono interessato di molti media complici, contrapponiamo solidarietà ed accoglienza. 

Casa, lavoro, reddito per tutti e tutte, migranti e italiani. I veri nemici sono gli speculatori, il neo liberismo e le folli politiche liberticide dei Minniti e dei Salvini, che danno vita a scene come quelle viste a Roma a Piazza Indipendenza e Termini che non vogliamo vedere mai più.

Per una L’Aquila solidale e accogliente. Perché una città fondata su questi valori è l’unica che vale la pena davvero di essere ricostruita.

Nessun Commento - Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Prossimi Eventi a CaseMatte
Archivi