UN’ALTRA CITTÀ: È POSSIBILE RIBALTARE QUESTA SITUAZIONE?

Share

Dieci anni non sono pochi, soprattutto quando seguono un terremoto. La ricostruzione materiale, per quanto ormai a buon punto, ha appena sfiorato l’edilizia pubblica e quasi per nulla toccato la vasta galassia di frazioni e paesi del cratere aquilano. All’Aquila le istituzioni non hanno pensato a ricostruire innanzitutto quello che è di tutti: luoghi di […]

Il protagonismo della comunità

Share

Ieri alcune/i di noi hanno partecipato all’assemblea nella tendopoli di Pescara del Tronto (fraz. di Arquata del Tronto, AP). Si trattava della seconda assemblea nel campo tenda dopo quella di sabato scorso. Si è anche formalmente costituito un comitato “Pescara del Tronto 24.8.2016”, che si occuperà di fare proposte e monitorare tutto ciò che concerne […]

Lettera ai romani da L’Aquila: Bertolaso, non ti vergogni neanche un po’?

Share

Cari romani, con questa lettera vorremo cercare di raccontarvi brevemente tutti i danni, le speculazioni e le ingiustizie che ha causato Guido Bertolaso sul nostro territorio: L’Aquila. Menzogne. Il 30 marzo 2009, una settimana prima del terremoto, Bertolaso organizza a L’Aquila la commissione Grandi Rischi. “Un’operazione mediatica”, come la definisce lui stesso nelle intercettazioni, con […]

Io oggi a far finta di niente non vado #CHANGE

Share

L’Aquila questo fine settimana sarà teatro di due manifestazioni di segno opposto: una oggi al Parco del Castello che chiederà al Sindaco Cialente di revocare le sue dimissioni arrivate in seguito all’inchiesta sule mazzette nella ricostruzione, e una sabato che invece vuole avere diritto al futuro tramite l’unico mezzo possibile, il cambiamento (#Change).  Qui di […]

Il metodo Augustus applicato all’Italia #19ottobre

Il metodo Augustus applicato all’Italia #19ottobre

Share

La crisi è un ottimo antidoto alle rivendicazioni popolari di diritti e bisogni sociali. E’ da diversi anni infatti che il capitale sta cercando di scalfire tutte quelle conquiste maturate nel dopoguerra grazie all’azione di milioni di lavoratori e lavoratrici. Quale occasione migliore di una crisi internazionale per ripristinare interamente il proprio ordine sociale e […]

1°Aprile: firmata finalmente l’intesa per il progetto “Collemaggio parco pubblico”.

Share

Alla fine tutte le Istituzioni locali in gioco si sono convinte anche grazie al nostro impulso, che l’area di ColleMaggio è un bene comune. E’ stato finalmente approvato questo progetto (in allegato) che trasformerà in breve tempo l’area dell’ex manicomio, dallo stato di semi-abbandono in cui si trova ad una zona aperta alla città, finalmente […]

Dal rassicurazionismo all’allarmismo? Analisi di una biopolitica del panico

Dal rassicurazionismo all’allarmismo? Analisi di una biopolitica del panico

Share

  di Antonello Ciccozzi Come consulente tecnico per l’accusa al processo alla Commissione Grandi Rischi non posso esimermi da alcune considerazioni sulle scelte di comunicazione del rischio praticate, subito dopo la sentenza di condanna degli esperti, rispetto alla sequenza sismica nella Garfagnana del gennaio 2013. Questo a partire dall’idea che l’approccio a certe questioni debba […]

Genova non finisce mai…

Genova non finisce mai…

Share

Genova non è finita. Non finisce mai nemmeno sulle mura di Collemaggio a L’Aquila. 11 anni dopo Carlo vive. Liber* tutt*. Avanti nelle lotte.      

Lacrimogeni e pallottole di gomma contro pietre e petardi… #madrid #repressione

Lacrimogeni e pallottole di gomma contro pietre e petardi… #madrid #repressione

Share

Ieri in Spagna la marcia dei minatori asturiani e dei sindacati (marcha negra), contro la chiusura delle ultime miniere di carbone, è stata repressa duramente dalla polizia, che ha sparato proiettili di gomma contro i manifestanti, il bilancio della giornata è di 43 feriti ed almeno 5 arresti. Le proteste sono dovute alle misure imposte […]

Un anno fa, il 3 luglio 2011, una grande manifestazione in Valle…

Share

Un anno fa, il 3 luglio 2011, una grande manifestazione in Valle dava l’ennesima svolta alla resistenza alla grande opera inutile. Oggi, dopo un anno e dopo tanti anni, la Valle è No Tav. Tutti noi siamo No Tav. Perchè crediamo in un modello economico, di sviluppo, di progresso, diametralmente opposto a quello che ci […]